Strudel... very fast!

19:56

Buonasera a tutti!
Orario alquanto insolito per me per scrivere un post, difatti lo strudel di cui parlo è la versione domenicale che ho fatto appena in tempo a fotografare prima che terminasse.
Un dolce classico che non mi stanco mai di fare e che ai miei ospiti fa sempre gola..
insomma uno strudel very fast and very greedy!




Strudel servito sul vassoio in plastica della Dinamic Italia.
Ricoperto con della marmellata di pesche della Rigoni di Asiago.

Come l'ho preparato?
In primis ho ammorbidito l’uvetta che poi ho aggiunto in una ciotola con le fettine di mele, i pinoli, 3 cucchiai di marmellata, la cannella e i chiodi di garofano in polvere.
Ho versato la farcia su tutta la pasta stesa lasciando un bordo scoperto sul lato lungo di almeno 2 cm per parte. Ho piegato il verso libero verso l'interno e ho ben sigillato per evitare che il ripieno esca.
Ho pennellato con del burro fuso la superficie dello strudel sulla quale ho praticato dei tagli per far uscire l'umidità e l'ho riposto in forno a 180° per circa 40 minuti.
Al posto dello zucchero a velo, ho ricoperto il dolce con della marmellata leggermente diluita con l'acqua.

    

You Might Also Like

4 commenti

  1. non ho mai provato a fare lo strudel... il tuo deve essere buonissimo!!

    RispondiElimina
  2. Adoro lo strudel...devono essere gli antenti tedeschi che "parlano"

    RispondiElimina
  3. viva lo strudel dolce autunnale e sempre gradito!:-)

    RispondiElimina

Thanks for your message.