martedì 10 settembre 2013

Come mantenere l'abbronzatura a lungo?


Dopo aver speso ore e ore sotto il Sole estivo, è desiderio comune quello di poter mantenere il più possibile quel colorito ambrato che tanto ci piace [non sono proprio una di quelle patite per l'abbronzatura, sia chiaro, però per quel poco Sole che prendo, anche una tonalità leggermente più luminosa rispetto a quel solito colorito tipico della mozzarella di bufala, fa sempre piacere].
L'effetto dei neon dell'ufficio di certo non aiutano in questo senso, perciò abbassiamo la testolina che non pensiate abbiano il prodigioso potere di una lampada abbronzante, mettiamocela via.
Piuttosto se ne avete la possibilità, sfruttate le ore di Sole anche durante le settimane successive dal rientro dalle vacanze.
Vi suggerisco qui di seguito alcuni semplici accorgimenti che ci permettono di prolungare la tanto desiderata e sudata tintarella.
Inanzitutto è buona regola usare sempre una crema protettiva durante l'esposizione al Sole in quanto ci permetterà di proteggerci dai raggi e mantenere più a lungo il colorito, in quando la pelle subirà un'aggressione minore e resterà più morbida e idratata.
Altra regola è quella di evitare i bagni in vasca in acqua troppo calda; meglio di gran lunga la doccia con acqua fredda/tiepida e se possibile evitare l'idromassaggio. Scegliere un olio detergente anziché un bagnoschiuma in quanto permette di pulire la nostra pelle in maniera meno aggressiva, depositando sostanze emollienti e protettive sull'epidermide.
Evitare profumi che contengono alcool.
Chicca che ho scoperto da poco: applicare sulla pelle un infuso di te' nero per far risaltare l'abbronzatura (pochi lo sanno ma si tratta di un autoabbronzante naturale).
Per asciugarsi tamponare con asciugamani morbidi di lino o cotone senza sfregare la pelle in maniera esagerata. Terminare con l'applicazione della crema doposole.
E quando si ritorna in città scegliere una crema a base di burro di karité o di acido ialuronico o olio di jojoba e mandorle, ottimi per il contenuto di nutrienti e vitamine che permettono di idratare e nutrire a fondo la nostra pelle.
Del resto l'idratazione è alla base del benessere della nostra pelle. E se fosse necessario, nel caso avessimo la pelle a chiazze, uno scrub leggero risulterà essere l'ideale per rendere la pelle ancora più luminosa e compatta.
Anche l'alimentazione gioca un ruolo importante: si consiglia di assumere frutta e verdura di stagione e bere molta acqua, succhi e frullati.
Sì alle vitamine A, B ed E. Pomodori, peperoni, carote, albicocche, pesche, anguria, meloni, olio d'oliva e frutta secca.
Poche regole per godervi al meglio la tintarella, alla faccia di quel timido Autunno che ci sta raggiungendo pian pianino.

    

3 commenti:

Marika ha detto...

Grazie dei suggerimenti Francesca !

Francesca ha detto...

Figurati un piacere! Passa a trovarmi ancora.

fashion-meets-art ha detto...

wonderful pictures. i love it. a dream!
kisses
maren anita

FASHION-MEETS-ART by Maren Anita

Posta un commento

Thanks for your message.

 

Breakfast at Tiffany's Copyright © 2011-2017 - Powered by Blogger

Alcune immagini contenute nel sito sono prelevate da fonti di pubblico dominio.
Chiunque ne detenesse i diritti d'autore è invitato a contattarmi tramite email per l'immediata rimozione delle stesse.