martedì 4 aprile 2017

Le ceramiche di Giovelab: #inbeautywetrust



Giovelab è un laboratorio trentino che sorge tra la quiete dei boschi vicino al Lago di Caldonazzo e ideato da Giorgia Brunelli e Veronica Vianini, che con una maestria unica e un estro e una capacità e un entusiasmo da “fata turchina”, crea una linea per la tavola in porcellana, gres e fatta anche con il legno dei boschi altotesini che sanno di mondo fatato.
Tutto è realizzato con grande semplicità e gran gusto, tanto bianco e poi nuances pastello spalmate su tazze e tazzine leggerissime, bicchieri e piatti con una sobrietà unica, taglieri e cucchiai di legno che trovano ispirazione dalla natura, ognuno un pezzo unico destinato all’uso nella dimensione definita dell’ #everydaylife.
Le creazioni di Giovelab profumano di natura, di fiori di campo, di pascoli, di latte appena munto, emanano l’aroma del caffè della mattina, colorano come la neve candida lo fa nelle giornate più fredde dell’inverno. 
Qui si respira il vero lavoro artigianale, di quelle cose fatte completamente a mano, imperfette ma raffinate, pure e riservate, ma infinitamente semplici. 
Piccoli oggetti che sanno raccontare la storia di chi li crea e di chi ama il quotidiano, il calore della casa, della famiglia, della cucina; che parlano di passato attraverso i filamenti del presente e vogliono regalare attimi di pura felicità. 
Di parole dipinte, di pois a colori e di pizzi e merletti, di hashtag fatti di belle parole e dolci pensieri, di stelle dorate, di tanto amore e di cannella e mele cotte.
Belli sì, ma pure funzionali, perché diciamocelo chiaramente: #inbeautywetrust ma se è pratico e immediato da usare siamo tutti più contenti. 

Giorgia nata “maker” come si definisce lei, con l’aiuto del marito Paolo, trasmette l’amore per il suo lavoro-passione impastando ceramica, porcellana e gres e levigando legno grezzo, dando a tutto ciò una vena poetica. Studia ogni pezzo, lo modella e se necessario lo rimodella, lo crea, lo ricompone, lo prova e lo testa e tutto sempre in continua evoluzione e trasformazione. 
La sequenza è sempre la stessa, ma il risultato, ogni volta sempre diverso. 
Come se fossero sempre gli stessi versi di una poesia, ma ogni volta con una rima baciata diversa.




La nostra dimensione creativa è il “quotidiano”, “the everyday life”, “ALLTAG”.
“E’ la ricerca della poesia che risiede nelle pieghe del quotidiano, la dimensione in cui si srotola la nostra esistenza giornaliera, un collage di piccoli attimi apparentemente banali, che talvolta sfuggono via inosservati. ALLTAG è il ritmo delle stagioni che asseconda ogni frammento del vivere domestico, è la consueta alternanza tra il tempo del lavoro e quello del riposo, è la purezza delle cose e la loro bellezza, la qualità della materia e la perfezione scomposta della natura, la distanza tra impulso e azione, il conflitto tra cultura e immediatezza, la spontanea schiettezza della gente di montagna.”
-Giovelab-

Io ho scoperto questo magico mondo immerso nelle nuvole grazie ad Instagram, ma vi consiglio di dare un’occhiata anche alla loro pagina Facebook e alla pagina principale dove troverete anche lo shop online. 

Condividiamo le cose fatte con amore, le cose belle, l’arte, la semplicità e la voglia di convivialità.
Perché l’essenza di ciò che è puro, è per forza di cose, bellezza.
 #inbeautywetrust.




Francesca Maria
     

0 commenti:

Posta un commento

Thanks for your message.

 

Breakfast at Tiffany's Copyright © 2011-2017 - Powered by Blogger

Alcune immagini contenute nel sito sono prelevate da fonti di pubblico dominio.
Chiunque ne detenesse i diritti d'autore è invitato a contattarmi tramite email per l'immediata rimozione delle stesse.