martedì 29 luglio 2014

Muffin al limone vegan / Vegan lemon muffin recipe



Ingredienti per circa 12 muffins:
250 gr di farina integrale
150 ml di latte di soia
120 gr di zucchero di canna
2 limoni non trattati
100 gr di olio di semi
1/2 bustina di lievito per dolci
1/2 cucchiaino scarso di bicarbonato
sale

Procedimento:
Accendere il forno.
In una ciotola mescolare la farina con il lievito, lo zucchero, il bicarbonato, la buccia grattugiata finemente dei 2 limoni e un pizzico di sale.
Poi unire tutti gli ingredienti liquidi.
Con una frusta elettrica montare tutti gli ingredienti, dopodiché riempire i pirottini di carta fino a 3/4. 
Metterli in forno e cuocere a 180°C per circa 20/25 minuti.

ENGLISH VERSION

Ingredients for 12 muffins:
250 grams of whole wheat flour
150 ml soya milk
120 gr brown sugar
2 un-treated lemons
100 gr oilseed
1/2 teaspoon of baking powder 
1/2 scant teaspoon of baking soda 
salt

Method:
Preheat oven. 
In a bowl stir into flour with the baking powder, sugar, baking soda, the finely grated zest of 2 lemons and a pinch of salt. 
Then combine all the liquid ingredients. 
With an electric mixer whisk all the ingredients until well combined, then fill muffin cases until 3/4 full. 
Bake at 350°F for about 20/25 minutes or until a skewer comes out clean.


     

Come fare un cappuccino a regola d'arte


Un sorso di caffè bollente ancora fumante, lo yogurt che sa di formaggio di montagna e qualche bacca fresca.
La musica di un brano rock di sottofondo, il giornale bagnato di rugiada gettato dal postino di passaggio.
La tazza da una parte e un pettine nell'altra mano, pronta ad addentrarsi in chiome ancora sottosopra.
Un sorriso ancora pigro e innocente, con quella fetta di pane tostato spalmata di marmellata che ha fatto capolino sui pantaloni. Ma non parliamo delle leggi di Murphy, va. Infiliamoci piuttosto il primo paio di jeans a portata di mano.
E a volte, il look da sfoggiare passa in secondo piano. Come pure il trucco, perché l'esser acqua e sapone è un revival che si dovrebbe apprezzare anche alle 7 di mattina, quando siamo davanti alla nostra tavola bandita e profumata, decorata da una tovaglia a quadrettoni rossi e bianchi stirata alla perfezione, come per incitarci a metter subito qualcosa sotto i denti. Soprattutto dopo notti passate a sognare l'impossibile.
Insomma, ad ognuno il suo: c'è chi ama il caffè, chi il thé e chi il latte macchiato. E c'è chi ha pure la brutta abitudine di affrontare le mattinate a stomaco vuoto, ma si sa che il digiuno mattutino non è una sana abitudine alimentare. 
E pure anche alla più opulenta delle urgenze, io anticipo quella magica accoppiata di latte e caffè.
Basta che ci rimettano in sesto entro la mezza.
E giacché siamo in tema, oggi parliamo proprio di cappuccino, di cui noi Italiani ne siamo i primi artefici.

Gli ingredienti per farlo in casa per 1 persona sono:
100 ml di latte intero fresco
25 ml di caffè espresso
1 cucchiaino di zucchero
cacao o cannella in polvere

Il segreto per fare un ottimo cappuccino sta quasi interamente nella schiuma di latte.
E il miglior latte qualitativamente per ottenere la miglior schiuma è quello intero, in quanto sono proprio le proteine contenute che garantiscono la cremosità della schiuma.
Si procede versando un po' di latte in un bricco di acciaio inossidabile (riempire per 1/3) possibilmente freddo.
Azionare il getto di vapore della macchina da caffè e dopo qualche secondo immergere la punta nel latte.
Man mano che la schiuma aumenta di volume, abbassare il bricco tenendo la punta del bollitore sempre sommersa e inclinandolo per ottenere un vortice nel latte.
Il latte non deve bollire, ma raggiungere circa 60/65°C.
Per compattare la schiuma, sbattere la base della lattiera su un piano e farlo ruotare in senso orario e poi antiorario per eliminare eventuali bolle d'aria.
Nel frattempo, preparare l'espresso dentro una tazza capiente, tenendo presente che una miscela di qualità renderà il cappuccino ancora migliore.
Versare il latte nella tazza, partendo dal centro.
Per dare un tocco di sapore in più, aggiungere una leggera spolverata di cacao in polvere o di cannella.


    

Immagini via Pinterest.

sabato 26 luglio 2014

Come fare un buon caffè?




Ebbene sì.
La cosa non è così banale ed automatica come tutti pensiamo.
Anche in questo caso ci sono delle semplici regole che permettono di preparare sicuramente un signor caffè (e sto parlando di caffè in moka).
Noi italiani poi, per eccellenza i bevitori numero uno di questa profumata bevanda, non possiamo certo permetterci di non essere in grado di preparare un eccellente coffee ai nostri ospiti.
Non mi dite che non vi è mai capitato di bere caffè improponibili che quasi quasi avreste lasciato riposare nella tazzina?!?!
Beh ovviamente io credo che la cosa principale su cui porre molta attenzione sia la scelta della miscela: sarebbe preferibile comperare quello in chicci, ma bisogna possedere la macchina per macinarlo, quindi la maggior parte delle persone prende quello già macinato.
E per conservarlo in maniera ottimale, io vi consiglio di tenerlo in frigorifero, ovviamente dentro ad un contenitore chiuso ermeticamente.
Altro fattore da non trascurare è l'acqua.
Si sconsiglia di utilizzare l'acqua del rubinetto in caso fosse molto ricca di cloro o calcare,
meglio usare l'acqua naturale in bottiglia o acqua pura di fonte. In ogni caso mai acqua calda!
Quando versiamo l'acqua nella moka accertiamoci che raggiunga e non sorpassi il livello
della valvola di sicurezza. E poi cuocerlo a fiamma bassa.
Quando riempiamo il filtro con il macinato, non pressiamolo in alcun modo. E se vogliamo esaltare ancora di più la sua aroma, aggiungiamoci anche un granello di sale grosso.
E quando finalmente il nostro caffè è pronto, prima di servirlo mescoliamolo con un cucchiaino.
Il caffè va bevuto subito, in quanto raffreddandosi perde parte del suo gusto.
Poi un'altra piccola chicca è quella di servire il caffè in una tazzina possibilmente riscaldata,
così evitiamo dispersioni termiche e il caffè rimane bollente e più aromatico.
Ultima accortezza: non lavare mai la moka con il detersivo, ma solo con l'acqua.
E se notate che la vostra moka inizia a spandere liquido nel punto in cui si avvita, significa che è tempo di sostituirla.
Have a good coffee break!


    

Immagini via Pinterest.

Lemon cream / Crema al limone




Una crema al profumo di limone per decorare le vostre torte.

Ingredienti:
250 ml latte
70 gr zucchero granulare
20 gr farina 00
1 limone

Preparazione:
Scaldare il latte in una casseruola.
In un'altra terrina unire la farina, lo zucchero e la buccia grattugiata del limone.
Lentamente e sempre mescolando aggiungere il latto ormai caldo e rimettere tutto sulla fiamma.
Dopo 2 minuti dall'inizio del bollore la crema è pronta.
Aggiungere a piacere un goccio di limoncello.

ENGLISH VERSION


A lemon cream to decorate your cakes.

Ingredients:
250 ml milk
70 g granular sugar
20 g all-purpose flour
1 lemon

Method:
Heat the milk in a saucepan.
In another bowl combine flour, sugar and grated rind of lemon.
Slowly add the milk stirring continuisly.
Bring to a boil and after 2 minutes from that the lemon cream is ready to be served.
Add a dash of limoncello to your taste.

    

Immagini via Pinterest.

giovedì 24 luglio 2014

Biscotti per cani con mele / Dog biscuits with apples



photo

Ingredienti per circa 30 biscotti:
300 gr di farina 00
1 uovo
2 mele
2 cucchiai di olio di semi
sale

Procedimento:
Sbucciare e grattugiare le mele finemente.
In una ciotola unire le mele e tutti gli altri ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Formare una palla; stenderla su un piano infarinato fino ad uno spessore di 1 cm circa.
Con gli stampini ricavare i biscotti.
Metterli nella placca da forno foderata con carta forno distanziandoli uno dall'altro.
Cuocere a 180°C per circa 30 minuti.
Appena cotti, toglierli dal forno e farli raffreddare.
Consumare entro 2 settimane.

ENGLISH VERSION

Ingredients for about 30 biscuits:
300 gr all-purpose flour
1 egg
2 apples
2 tblspoons of oilseed
salt

Method:
Peel and grate the apple finely.
In a large mixing bowl, blend apples and all the ingredients until well blended.
Form a ball and roll the pastry out on the whiten workspace to 1 cm thick.
Cut cookies to desired shape.
Place dog cookies on the baking sheet covered with greaseproof paper.
Bake the biscuits at 350°F for about 30 minutes.
Once crisp, remove cookies from oven and let cool.
Store cookies for 2 weeks. 

    

mercoledì 23 luglio 2014

I momenti della Nocciola / Hazelnut moments




Potete trovare la mia ricetta tra le varie proposte nella sezione "ricette dai food blogger" relativa al progetto "La nocciola fa per me", promossa da Italia Ortofrutta Unione Nazionale al fine di rilanciare la competitività del settore e migliorare le prospettive nazionali di sviluppo produttivo e commerciale della nocciola.

Ingredienti per 4 porzioni:
100 gr di rucola
250 gr di prosciutto cotto
40 gr di nocciole
2 pesche
1 limone
1 mozzarella di bufala
semi di sesamo
olio extravergine di oliva

Preparazione:
Tagliare a cubetti le pesche e la mozzarella.
Tagliare a listarelle il prosciutto cotto affettato grossolanamente.
Lavare la rucola e sistemarla nell'insalatiera.
Aggiungere il prosciutto cotto, le pesche a cubetti, la mozzarella e infine le nocciole.
Cospargere il tutto con semi di sesamo, 2 cucchiai di succo di limone e olio extravergine di oliva e mescolare per amalgamare.

ENGLISH VERSION

Ingredients for 4 portions:
100 gr arugola
250 gr smoked ham
40 gr hazelnuts
2 peaches
1 lemon
1 buffalo milk mozzarella cheese
sesame seeds
extra virgin olive oil

Method:
Cut into cubes peaches and mozzarella.
Cut into thin strips the ham grossly sliced.
Wash arugola and arrange in the salad bowl.
Combine smoked ham, peach cubes, mozzaerlla and whole hazelnuts.
Dust with sesame seeds, 2 tblspoons of lemon juice and extra virgin olive oil and blend to combine.


    

Asparagi al forno / Oven roasted asparagus




Ingredienti:
asparagi
prosciutto cotto
sale, pepe
olio extravergine di oliva
formaggio parmigiano

Procedimento:
Preriscaldare il forno a 200°C.
Lavare gli asparagi e sbucciarne i gambi.
Foderare una teglia con carta da forno e disporre gli asparagi.
Condire con l'olio di oliva, un pizzico di sale e di pepe, una spolverizzata di parmigiano grattugiato.
Disporci alcune fettine di prosciutto cotto.
Infornare per una decina di minuti circa o fino a quando diventano teneri e dorati.

ENGLISH VERSION

Ingredients:
asparagus
ham steak
salt, pepper
extra virgin olive oil
parmesan Italian cheese

Method:
Preheat the oven at 392°F.
Wash the asparagus and chop off the woody part of the asparagus near the bottom.
Season lightly with salt and pepper and sprinkle with parmesan cheese and few slices of ham steak.
Put into the oven for about 10/15 minutes or until the asparagus are tender and lightly browned.


    

martedì 22 luglio 2014

Insalata di quinoa / Quinoa salad recipe




Ingredienti per 1 porzione:
50 gr di quinoa
1/2 peperone rosso
2 fette di melanzana
olio extravergine di oliva
sale

Preparazione:
Far bollire in una pentola dell'acqua salata (considerare 2 bicchieri di acqua per 50 gr di quinoa circa per una porzione singola).
Aggiungere la quinoa e cuocere a fiamma bassa (circa 15/20 minuti) fino a quando l'acqua risulterà completamente assorbita.
Nel frattempo grigliare la melanzana e il peperone.
Scolare e versare la quinoa in una ciotola e aggiungere le verdure a pezzetti.

ENGLISH VERSION

Ingredients for 1 portion:
50 gr quinoa
1/2 red pepper
2 aubergine slices
extra virgin olive oil
salt

Directions:
Bring the salty water to a boil in a saucepan (for 50 gr of quinoa use 2 glasses of water for 1 portion).
Stir in the quinoa, reduce heat and simmer until the quinoa is tender (consider about 15/20 minutes).
In the meantime, roast the aubergine and pepper cut into slices.
Drain and pour the quinoa in a bowl with vegetables and drizzle with extra virgin olive oil.



    

lunedì 21 luglio 2014

Il the' verde / Health Benefits of Green Tea



Dopo aver sorseggiato una tazza di the verde, ricordarvi alcune tra le innumerevoli proprietà di questa pianta è d'obbligo.
Che abbia effetti salutistici lo sappiamo già.
Ma forse in pochi sanno che i germogli delle foglie e le foglie giovani del the verde contengono la più alta percentuale di principi antiossidanti che si trova in natura.
Questo the ha la capacità di contrastare il processo d’invecchiamento, di rafforzare il sistema immunitario, proteggere dalle infezioni e dalla carie, abbassare il colesterolo, tenere sotto controllo il diabete, rilassare, alleviare ansia, stress e mal di testa.
Risulta anche molto utile per contrastare gli effetti negativi del fumo.
Un altro aspetto che forse in pochi sanno è che l'alto contenuto di fluoro ci permette la mineralizzazione dello smalto dei denti e dello scheletro (quindi risulta ottimo per le carie).
Alcune ricerche hanno dimostrato che bere 5 tazze di the' verde al giorno, permette di bruciare circa 70/80 calorie, questo a testimoniare la proprietà dimagrante che ha sul nostro organismo.


L'assunzione di questo the è indicato in caso di ritenzione idrica, infezioni delle vie urinarie (per esempio cistite).
I ricercatori dell'Università di Tohoku, in Giappone, hanno dimostrato che il consumo regolare di the verde contrasta la perdita delle facoltà cognitive e aiuterebbe a prevenire l’insorgenza del morbo di Parkinson e la sindrome di Alzheimer.
Il tè verde è ricco di polifenoli tra cui l’EGCG (Epigallocatechina-3-gallato ), il principale principio attivo di questa bevanda in grado di aumentare l’azione della termogenesi (un processo in grado di bruciare i grassi a scopo energetico).
L’EGCG poi ha un effetto antiossidante poiché stimola gli enzimi del fegato a eliminare le tossine in eccesso. Senza contare che contrasta le cellule cancerogene e abbassa così il rischio di tumori.
Non a caso il Giappone, nonostante abbia uno dei più alti tassi di fumatori, si colloca tra i Paesi con le più basse percentuali di tumori ai polmoni al mondo.



    

sabato 19 luglio 2014

Involtini di melanzane / Aubergine rolls recipe




Ingredienti per 4 persone:
1 melanzana grande
1 pomodoro
250 gr di ricotta
50 gr di pangrattato
1 spicchio d'aglio schiacciato
1 uovo
40 gr di capperi
prezzemolo
olio extravergine d'oliva
sale, pepe nero

Procedimento:
Tagliare a rondelle la melanzana a fettine longitudinalmente spesse circa 1/2 cm.
Grigliarle per qualche minuto e metterle da parte a raffreddare.
A parte preparare la farcia per gli involtini: in una ciotola amalgamare la ricotta con il pangrattato, i capperi, l'aglio, l'uovo sbattuto, il pomodoro a pezzi e il prezzemolo.
Salare e pepare.
Su ogni fetta di melanzana disporre 1 cucchiaino abbondante di ripieno e poi arrotolatela su se stessa.
Chiudere l'involtino con uno stuzzicadenti.
Disporre gli involtini su una pirofila e mettere in forno per 10 minuti a 180°C.

ENGLISH VERSION

Ingredients for 4 portions:
1 big aubergine
1 tomato
250 gr ricotta cheese
50 gr bread crumbs
1 clove of garlic
1 egg
40 gr capers
parsley
extra virgin olive oil
salt, black pepper

Method:
Cut into rounds the aubergine lengthwise into 1/2 cm thick.
Grill the slices for few minutes each side and set aside to cool.
In a bowl mix ricotta cheese, bread crumbs, capers, garlic, whisked egg, tomato cut into small pieces and parsley.
Season with salt and pepper.
Evenly over each eggplant slice, spread 1 teaspoon of stuffing and roll up. Secure with a toothpick.
Place on a casserole dish and bake for 10 minutes at 350°F.

    
 

Breakfast at Tiffany's Copyright © 2011-2014 -- Powered by Blogger