martedì 14 ottobre 2014

Frutta e verdura autunnale



Ti svegli la mattina e vedi le montagne quasi con il cappotto addosso, che ci regalano tramonti anticipati e temperature poco costanti. 
Le foglie secche per terra e i funghi come le bacche lucide che popolano i boschi, rinnovando con romanticismo quel paesaggio che fino a qualche settimana fa profumava quasi di salsedine.
Gli alberi che si colorano di porpora e rosso scarlatto, di bruni intensi e di un verde smeraldo quasi anticato.
E' l'eleganza della natura quando arriva l'Autunno. 
La Natura si tinge camouflage e indossa il tartan come fosse appena stata ospite della fashion week milanese. Che poi magari c'è stata pure, donna è donna.
E come la natura cambia volto e aspetto, pure le nostre tavole si colorano di nuove tinte ottombrine e sapori più intensi.
Qualsiasi sia la stagione in corso è buona abitudine consumare cibi freschi e possibilmente di stagione e diventa un piacere preparare piatti con i prodotti caratteristici del momento. 
La buona cucina del resto si basa soprattutto sui prodotti di stagione, che oltre a farci risparmiare, hanno un sapore sicuramente più gradevole rispetto ai prodotti fuori stagione, oltre ad essere più ricchi di vitamine, fibre, nutrienti e principi attivi e quindi offrirci maggiori benefici sull'organismo.



Vi elenco solo alcuni dei numerosi prodotti di stagione che possiamo scegliere durante questo periodo dell'anno per preparare prelibati piatti autunnali: arance, noci, avocado, barbabietole, cachi, carciofi, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, porcini, cetrioli, cicoria, cime di rapa, cornetti, coste, fagioli, fagiolini, cedri, fiori di zucca, gallinacci, mirtilli, giuggiole, indivia, kiwi, lattughe, lenticchie, mais, mandaranci, mandarini, melagrane, mele, mele cotogne, more, nocciole, patate dolci, pesche, castagne, pistacchi, pomodori, porri, melanzane, finocchi, champignon, cavoli cappucci, prugne, chiodini, radicchi rossi, rafano, rape, fichi, cardi, mandorle, broccoli, ravanelli, spinaci, peperoni, tarassaco, catalogna, tartufi, uva, verze, zucche, zucchine.

Con un briciolo di fantasia e spiccata esuberanza, ma pure comodamente sdraiati sul divano davanti la puntata di Masterchef della settimana, [chissenefrega ogni tanto si riflette anche meglio per traverso], possiamo metterci a programmare i prossimi piatti autunnali.

     

0 commenti:

Posta un commento

Thanks for your message.

 

Breakfast at Tiffany's Copyright © 2011-2017 - Powered by Blogger

Alcune immagini contenute nel sito sono prelevate da fonti di pubblico dominio.
Chiunque ne detenesse i diritti d'autore è invitato a contattarmi tramite email per l'immediata rimozione delle stesse.