sabato 3 settembre 2016

Sport: come fare attività fisica con il caldo



Sappiamo benissimo che fare attività sportiva nei mesi caldi e torridi e in particolare in Agosto richiede uno sforzo maggiore (e una massiccia dose di buona volontà).
Se proprio non riuscite a metter piede dentro ad una palestra al chiuso, esistono di sicuro piste ciclabili o parchi verdi vicino a casa vostra. Della serie "non c'è scusa che tenga".
D'Estate è d'obbligo tener conto di fattori esterni che mettono a dura prova il nostro organismo, sia che siamo super sportivi e allenati sia che siamo persone più sedentarie.
Anzi, per le persone meno abituate all'attività sportiva, un'inizio graduale è obbligatorio per permettere a corpo e mente di adeguarsi agli sforzi.
Lo sport dona benessere ma va affrontato con costanza e nella maniera corretta, altrimenti abusarne o praticarlo in maniera non adeguata può essere contro producente e rischioso per la salute.
Alcuni validi consigli son forniti da Nicola Sponsiello, specialista in scienza della nutrizione sportiva e rappresentante italiano del Gatorade Sports Science Institute. "Idratarsi in modo corretto" - spiega Nicola Sponsiello - "significa mantenere il proprio organismo nel giusto equilibrio idrico. Una corretta idratazione è sempre consigliata, indipendentemente dall'attività fisica svolta nel quotidiano. Ma è necessaria soprattutto durante il periodo estivo, quando siamo maggiormente esposti ad alte temperature e di conseguenza a una elevata dispersione di liquidi."
"È fondamentale anche reintegrare le sostanze perse con il sudore" – continua Nicola Sponsiello - "ovvero sali minerali come sodio, potassio e cloruro, la cui perdita è spesso responsabile di un comune malessere estivo come il colpo di calore. È bene ricordare che queste considerazioni non sono limitate all'ambito sportivo ma restano comunque valide per qualunque attività che comporti uno sforzo fisico".


Ovviamente chi è poco allenato, chi è in sovrappeso, chi ha superato la soglia dei 50 anni e chi ha particolari problemi cardiocircolatori, dovrà evitare di fare sforzi eccessivi e far maggiormente attenzione a tutta questa serie di regole.
Una passeggiata veloce alla sera dopo le 20 di almeno 30 minuti su tratti diritti è più che consigliata.
E' buona cosa evitare di fare attività fisica durante le ore più calde, e comunque avere sempre a portata di mano una bibita sportiva a base di sali minerali, da bere a piccolo sorsi e non troppo fredda (oppure acqua pura con l'aggiunta di un cucchiaio di miele biologico).
Sì ai cibi leggeri e freschi per non appesantire troppo il fisico (frutta e verdura ci permettono di assumere acqua, vitamine, sali minerali e fruttosio; tra gli alimenti in classifica banane e mirtilli; evitare cibi pesanti come fritture o insaccati).
Molto importante essere idratati prima, durante e anche dopo lo sforzo fisico; è il nostro sudore che regola la temperatura del nostro corpo, per cui mantenere sotto controllo il livello di idratazione è una regola da non sottovalutare.
Anche l'abbigliamento è un elemento influente: con il caldo eccessivo è bene utilizzare capi traspiranti che mantengano l'equilibrio termico del nostro corpo.
Per evitare il colpo di calore è importante riparare il capo con una bandana o un cappellino e indossare gli occhiali da sole per riparare i nostri occhi dai raggi UV (in commercio ci sono tantissimi modelli di occhiali per uso sportivo con lenti polarizzate che ci permettono di proteggere l'occhio dai dannosi raggi).
Fatene buon uso di tutti questi consigli, anche se molti punti sono sicuramente raccomandazioni già conosciute.

 Francesca Maria
     

[immagini via web]

0 commenti:

Posta un commento

Thanks for your message.

 

Breakfast at Tiffany's Copyright © 2011-2017 - Powered by Blogger

Alcune immagini contenute nel sito sono prelevate da fonti di pubblico dominio.
Chiunque ne detenesse i diritti d'autore è invitato a contattarmi tramite email per l'immediata rimozione delle stesse.